Stefano Immobiliare - vendita e affitto di casolari, ville, appartamenti, capannoni, terreni, aziende agricole, uffici, negozi in Toscana e Umbria

logotype
Vendita ville casali e rustici in Toscana e Umbria
Affitto appartamenti e fondi commerciali a Cortona, Arezzo e Perugia
Vendita terreni edificabili e ruderi da restrutturare in Toscana e Umbria
Vendita e affitto di Negozi ed Uffici in Toscana e Umbria
Compravendita e locazione di immobili in Toscana e Umbria

you are here: Home Affitti Ville VENDESI CASOLARE VAL DI CHIANA

VENDESI CASOLARE VAL DI CHIANA

Rif : V0450

 

Indirizzo :

Vicinanze,
CORTONA

Caratteristiche

  • Caminetto
  • Residenziale
  • Pozzo privato
  • Travi a vista
  • Portico
  • Loggia
  • Archi a volte
Prezzo di vendita : € 1.800.000
Spese : Informazioni in Agenzia
Tasse : Informazioni in Agenzia

Descrizione :

Da ristrutturare

Superficie Abitabile : 1425 m²

Numero di piani : 2

 

Posto in aperta campagna nel bel mezzo della val di Chiana in una posizione veramente invidiabile, proponiamo complesso rurale da ristrutturare. La proprietà si compone di un casale fronte strada provinciale su 2 livelli di mq complessivi 720 oltre ad annessi al piano terra di mq 145, un casale centrale su 2 livelli di mq complessivi 560 oltre ad annessi al piano terra di mq 45, ed infine la leopoldina a monte su 2 livelli di mq complessivi 520 oltre a mansarda di mq 25. Si tratta di fabbricati appartenenti ad una ben precisa tipologia, risalente alla settecentesca riforma fondiaria del Granduca Leopoldo di Lorena e a quello stile di abitazioni poderali, chiamate appunto “leopoldine”, progettate per ospitare le famiglie agricole insediate sui fondi, dopo la bonifica della vasta zona paludosa della Chiana. L’edificio predominante, di forma cubica, risale alla prima metà del settecento, il tetto, a quattro spioventi, è sormontato al centro da un altro piccolo cubo, o colombaia, che funge da lucernaio e culmine delle scale interne con cui si accede al secondo piano. Le finestre, ampie e numerose, consentono abbondanti areazione ed illuminazione a

tutte le stanze, innovando la preesistente tradizione di anguste aperture delle costruzioni rurali . Tutte le aperture sono riquadrate da cornici in pietra serena e della stessa pietra sono scale, davanzali, soglie ed imbotti delle porte. Anche i fondi, adibiti a stalle e magazzini, non mancano di eleganza, sia nelle coperture voltate che nel susseguirsi armonioso delle arcate di sostegno del tetto. Alla costruzione originaria si sono aggiunti, in epoca più tarda, presumibilmente fine ottocento, altri due edifici che, però, formano sostanzialmente un corpo unico con il precedente. Il complesso si presenta, quindi, continuo ed abbastanza omogeneo, tanto che semplici interventi, di modesta portata e nel rispetto di ogni vincolo, potrebbero

raccordarne tutte le volumetrie, conferendo loro unità e purezza di linee. A lato della strada vicinale si trovano un pozzo di forma circolare, coevo della prima edificazione, ed una aggraziata, bassa costruzione, presumibilmente una porcilaia, di epoca forse più tarda. A filo dell’edificio più significativo si erge, come una divertente “torretta” cilindrica, un silos per granaglie; Altre cubature, ormai rovinate, risultano però

accatastate sul terreno prospiciente il lato nord dell’immobile, che guarda verso Cortona. L’area intorno agli edifici, di ottomila metri, è perfettamente in piano, sul confine insistono alcuni alberi d’alto fusto.

L’immobile si trova sulla strada provinciale Siena-Cortona, a soli quattro chilometri dal casello Val di Chiana dell’Autosole e a brevissima distanza da Arezzo. Dallo stesso casello parte la superstrada per Siena, città raggiungibile in circa venticinque-trenta minuti d’auto, attraversando una delle zone più dense di tesori

artistici e di reminiscenze storiche d’Italia (Sinalunga, Rapolano, Asciano, Monte Oliveto Maggiore, Buonconvento, San Galgano, ecc.). Nella direzione opposta ci si allaccia immediatamente alla superstrada per Perugia, centro raggiungibile in una quarantina di minuti, e che permette di raggiungere Assisi,

Spello, Foligno, Todi, Orvieto in tempi davvero ridotti. Ma da Cortona bastano pochi minuti anche per andare, verso sud, a Chiusi, Montepulciano, Pienza, Bagno Vignoni, Montalcino, oppure, in direzione nord, a Monte San Savino, Lucignano, San Giovanni Valdarno, ovvero, verso est alla Verna, in Casentino, oppure a Borgo San Sepolcro e Città di Castello.

Situata al confine con l’Umbria, Cortona spinge il suo territorio fino alle sponde del

lago Trasimeno che, con il suo vasto specchio, ne completa ogni panorama, offrendo

prospettive di grande suggestione. La vista che si può godere dalle finestre delle costruzioni spazia da Cortona a Foiano, a Castiglion Fiorentino, a Montecchio Vesponi, il bel castello di Giovanni Acuto

che connota, con la slanciata torre del cassero, il profilo delle colline che, a nord-est,

delimitano la Val Di Chiana.

Recenti interventi ed opere che hanno inciso significativamente sul territorio

Dopo un lungo periodo di letargo, la Val Di Chiana  è stata ultimamente coinvolta in una

serie di iniziative che ne stanno modernizzando sensibilmente il sistema di viabilità e

l’assetto residenziale precedenti.

La realizzazione in località Fratta di Cortona del nuovo polo ospedaliero di zona ha

imposto un ripensamento delle strade di accesso che, naturalmente, rende più

appetibile l’insediamento e lo sfruttamento degli immobili esistenti. L’Ospedale ha

altresì elevato il livello della richiesta abitativa, allargatosi anche per la domanda di

personale medico, paramedico e dell’indotto, desideroso di risiedere nelle vicinanze

della sede di lavoro.

La proprietà, grazie agli ampi spazi di cui dispone, si rende ideale anche per lo svolgimento di un’attività ricettiva tramite la creazione di un resort con centro benessere che necessita in questa zona.

Ti interessa questo immobile? Lascia un messaggio





[ Indietro ]